Salute in Brasile

salute brasileÈ utile ricordarsi di portare con sé i medicinali personali nel caso si abbiano problemi medici.

Se ci si reca nelle zone lungo la costa è consigliabile:

- non fare uso di alimenti crudi;

- consumare esclusivamente bevande imbottigliate e non usare mai il ghiaccio.


Delle malattie endemiche, come la malaria, si possono contrarre in qualche zona all’interno della regione amazzonica e del Pantanal. È inoltre molto elevata la possibilità di contrarre la malaria nelle zone forestali sotto i 900m di altezza degli Stati di Acre, Amapá, Amazonas, ad ovest del Maranhão, a nord del Mato Grosso, Pará (eccetto la città di Belém), Rondônia, Roraima e ad ovest del Tocantins. Per questo è molto importante seguire una profilassi antimalarica prima di partire.

Essendo l’AIDS molto diffuso in Brasile, è necessario prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare il contagio.

Sempre seguendo il parere del proprio medico personale, è fortemente raccomandato, anche dalle Autorità sanitarie nazionali brasiliane, farsi la vaccinazione contro la febbre gialla, circa dieci giorni prima della partenza, a tutti coloro che andranno a visitare: l’intero territorio degli Stati Federali di Acre, Amapá, Amazonas, Distrito Federal, Goiás, Maranhão, Mato Grosso, Mato Grosso do Sul, Minas Gerais, Pará, Rondônia, Roraima e Tocatins; tutte le città localizzate nell’ovest e nel sud di Bahia, nel nord dello Espírito Santo, nel sud del Piauí, nel nord-ovest di São Paulo e nell’ovest del Paraná, di Santa Catarina e del Rio Grande do Sul.

Invece nelle zone lungo la costa degli Stati di Alagoas, Bahia, Ceará, Espírito Santo, Paraíba, Paraná, Pernambuco, Piauí, Rio Grande do Norte, Rio Grande do Sul, Santa Catarina, São Paulo e Sergipe non si corrono i rischi della febbre gialla.

Per chiunque arrivi da Paesi in cui ci sia il rischio di trasmissione della febbre gialla è obbligatorio avere con sé un certificato di vaccinazione contro questa malattia, sono esentati solo i bambini fino a 9 mesi d’età e le persone che, a causa di problemi medici, non possono essere vaccinati.

Nel 2008 parecchi casi di febbre dengue, che hanno causato molti decessi, si sono verificati negli Stati di Rio de Janeiro (anche in città), Minas Gerais e Ceará. Un aumento preoccupante di casi di dengue si stanno verificando dall’inizio del 2009 negli Stati di Acre, Bahia, Roraima, Amapá, Minas Gerais ed Espírito Santo, specialmente lungo le aree costiere.

I mesi più a rischio nel contrarre questa malattia sono tra gennaio e maggio.

Nel momento in cui si inizia ad avvertire sintomi quali febbre, pesantezza, mal di testa, dolori alle ossa e nausea, che sono tipici del dengue, bisogna andare immediatamente nel più vicino ospedale possibile. Da evitare nel modo più assoluto l’assunzione di qualsiasi farmaco prima di aver sentito il parere di un medico, soprattutto se si tratta di aspirina o qualsiasi medicina a base di acido acetilsalicilico.

Ecco alcune precauzioni da prendere a questo riguardo. È consigliabile quindi:

- scegliere luoghi in cui soggiornare che abbiano in dotazione zanzariere sia attorno ai letti che alle finestre;

- fare molto uso di prodotti repellenti ad applicazione topica come spray, pomate e creme, tenendo sempre ben coperte zone come braccia e gambe con indumenti adatti;

- usare apparecchi elettrici adatti per la protezione degli ambienti singoli in cui si soggiorna.

Il rischio delle punture da parte delle zanzare è sempre presente, anche se molto più elevato durante il tramonto e all’alba. È indicato quindi un uso giornaliero della compressa denominata “COMPLESSO B”, in cui sono presenti vitamine che vengono espulse dalla pelle allontanando le zanzare. La zanzara Aedes aegypti è la portatrice del virus e si moltiplica soprattutto negli specchi d’acqua. È sconsigliabile quindi sostare nelle vicinanze di pozze d’acqua o bacini, soprattutto se l’acqua è stagnante, e gettare contenitori vuoti.


Prestando particolari attenzioni igieniche come non bere acqua corrente, mangiare solo cibo sicuro e molto cotto, si possono evitare parecchie forme di dissenteria.

Voli economici per l'Inghilterra seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...