Clima in Brasile

clima brasile

Il clima del Brasile, il cui territorio occupa una fascia compresa tra l'Equatore e il Tropico del Capricorno, varia notevolmente da regione a regione, a seconda della latitudine, dell’altitudine e della vicinanza alle coste. Nella regione settentrionale, lungo la fascia costiera, il clima è di tipo tropicale: le temperature, alte e costanti durante tutto l’anno, sono mitigate dalle brezze oceaniche cariche di umidità, mentre le precipitazioni, relativamente abbondanti, raggiungono valori medi di 1500 mm all’anno. Il clima della fascia costiera meridionale è caratterizzato invece da escursioni termiche stagionali più marcate, con inverni miti e precipitazioni piovose contenute, mediamente inferiori ai 1000 mm all’anno.

All’interno, sugli altipiani centro-orientali, il clima è subtropicale: le temperature, variabili a seconda dell’altitudine, presentano marcate escursioni tra il giorno e la notte, e frequenti sono le condizioni di siccità prolungata. La parte sud-occidentale della zona degli altipiani è spesso interessata da abbondanti precipitazioni, mentre quella sud-orientale, ad elevata densità di popolazione, è caratterizzata da un clima variabile da subtropicale a temperato.


Il clima amazzonico, equatoriale umido, è influenzato dall’azione degli Alisei, i cui effetti rendono questa zona una delle più umide e piovose della Terra, con precipitazioni che raggiungono valori di 2000 mm, e con temperature pressoché costanti, pari mediamente a 26 °C.

Trovandosi nell’emisfero australe, il Brasile presenta un ciclo delle stagioni invertito rispetto a quello dell’Italia: la primavera va dal 22 settembre al 21 dicembre (quando da noi è autunno), l’estate dal 21 dicembre al 21 marzo (quando da noi è inverno), l’autunno dal 21 marzo al 21 giugno (quando da noi è primavera) e l’inverno dal 21 giugno al 22 settembre (quando da noi è estate).

Il clima equatoriale delle regioni dell’Amazzonia, del Mato Grosso e di parte della regione del Maranhão è caratterizzato da temperature medie elevate, comprese tra 22 °C e 27 °C, con scarsa escursione termica tra il giorno e la notte. Le precipitazioni sono abbondanti e distribuite lungo tutto il corso dell’anno. La zona centrale dell’entroterra brasiliano, le regioni di Roraima e del Piaui, la parte orientale della regione del Maranhão e la parte occidentale delle regioni di Bahia e di Minas Gerais sono caratterizzate da un clima di tipo tropicale, con temperature massime di 28 °C e con alternanza di due stagioni ben definite: la stagione secca (inverno), che va da giugno a settembre, e la stagione delle piogge (estate), che va da dicembre a marzo.

Nelle zone a maggior altitudine dell’altopiano, situate tra gli 800 m slm ed i 1000 m slm, il clima è più mite, con temperature oscillanti tra i 18 °C ed i 22 °C e con precipitazioni estive (da dicembre a marzo) portate dall’aria atlantica che permea queste regioni per tutto l’anno. Godono di queste condizioni climatiche una parte dello Stato di São Paulo, gli Stati di Minas Gerais, di Goiás, del Distretto Federale, di Rio de Janeiro, di Espírito Santo e la parte settentrionale dello Stato di Paraná.

Il clima della fascia litoranea centrale, estesa dal Rio Grande del Nord fino allo Stato di Paraná, è influenzato dalle correnti dell’Atlantico, calde e umide, ed è caratterizzato da valori di temperatura compresi tra i 18 °C ed i 26 °C e da intense piogge a stagionalità diversa a seconda della zona: in inverno (da giugno a settembre) nella regione nord-orientale, in estate (da dicembre a marzo) nella regione sud-occidentale.

Sono invece caratterizzate da un clima di tipo subtropicale le regioni al di sotto del Tropico del Capricorno, comprendenti la parte sud dello Stato di São Paulo, la maggior parte dello Stato del Paraná e gli Stati di Santa Catarina e Rio Grande del Sud. In queste zone le precipitazioni sono relativamente contenute e distribuite lungo tutto il corso dell’anno, mentre la temperatura (mediamente pari a 18 °C) manifesta una marcata escursione tra il giorno e la notte (fino a 10 °C). L’estate (da dicembre a marzo) è caratterizzata da temperature elevate, fino ai 30 °C, mentre l’inverno (da giugno a settembre) è rigido, con temperature che possono scendere sotto gli 0 °C. Più miti sono l’autunno e la primavera. Tipica attrazione dello Stato del Paraná sono le Cascate di Iguaçu, che è consigliabile visitare durante la stagione secca (da agosto a novembre), quando il livello delle acque dei fiumi è sufficientemente basso da consentirne un sicuro avvicinamento.

La regione nord-orientale del Brasile presenta un clima semi-arido, caratterizzato da temperature elevate e scarse precipitazioni. Nelle città dell’entroterra (San Paolo, Brasília, Belo Horizonte) il clima è mite, con temperature medie di circa 19 °C, mentre in quelle costiere (Rio de Janeiro, Recife, Salvador) il clima è caldo, costantemente mitigato dalla brezza marina.

Voli economici per l'Inghilterra seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...